Novartis
BMS
Melanoma
Lung Unit

Risultati ricerca per "Erlotinib"

Osimertinib ( Tagrisso ) è un inibitore di terza generazione della tirosin-chinasi del recettore del fattore di crescita dell'epidermide ( EGFR-TKI ), attivo a livello cerebrale, con efficacia superio ...


I tumori polmonari non-a-piccole cellule ( NSCLC ) che trasportano mutazioni attivanti per il recettore del fattore di crescita dell'epidermide ( EGFR ) mostrano una notevole risposta iniziale agli in ...


Nonostante la probabilità di una risposta iniziale a un inibitore della tirosin-chinasi ( TKI ) del recettore del fattore di crescita epidermico ( EGFR ), i pazienti con tumore del polmone non-a-picco ...


Prima che il test di mutazione del gene del recettore del fattore di crescita epidermico ( EGFR ) fosse riconosciuto come altamente associato con l'attività degli inibitori della tirosin-chinasi EGFR ...


Nello studio LUX-Lung 8 di fase III, Afatinib ( Giotrif ) ha migliorato in modo significativo la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) e la sopravvivenza globale ( OS ) risp ...


Le mutazioni KRAS sono identificate in circa il 25% dei casi di tumore polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) e sono associate a resistenza alle terapie mirate attualmente disponibili. L ...


In uno studio di fase Ib, Afatinib ( Giotrif ) più Cetuximab ( Erbitux ) ha dimostrato una promettente attività clinica ( tasso di risposta obiettiva, ORR=29%, sopravvivenza libera da progressione med ...


L'identificazione dei biomarcatori associati a benefici clinici può essere cruciale per stabilire la scelta ottimale del trattamento per i pazienti con carcinoma del polmone a cellule squamose ( SCC ) ...


La mutazione puntiforme T790M nell'esone 20 del recettore del fattore di crescita epidermico ( EGFR ) è il meccanismo più comune di resistenza agli inibitori della tirosin-chinasi di EGFR ( EGFR-TKI ) ...


Circa il 10-15% dei pazienti con mutazioni del recettore del fattore di crescita epidermico ( EGFR ) portano mutazioni non-classiche. Tuttavia, in pazienti con mutazioni EGFR ...


Gli inibitori della tirosin-chinasi di EGFR ( TKI ) sono ampiamente utilizzati nel trattamento del tumore del polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ), soprattutto nei pazienti con mutazioni attivanti, ...


Patritumab è un anticorpo completamente umano anti-recettore del fattore di crescita dell'epidermide umano ( HER3 ) che blocca l'attivazione mediante il suo ligando, eregulina ( HRG ). Studi precli ...


Il trattamento di prima linea con inibitore della tirosin-chinasi del recettore del fattore di crescita dell'epidermide ( EGFR ) nel carcinoma polmonare non-a-piccole cellule con mutazioni EGFR&n ...


La transizione epitelio-mesenchimale ( EMT ) è associata a resistenza acquisita agli inibitori della tirosin-chinasi ( TKI ) del recettore del fattore di crescita dell'epidermide ( EGFR ) in alcuni tu ...


Sono stati determinati i valori predittivi e prognostici del livello di enolasi neurone specifica ( NSE ) nel siero di pazienti con tumore del polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ) portatori di muta ...



Poster