Oncologia Morabito
Roche Oncologia
Cortinovis SCLC 2021
Tumore prostata

Drebrina, un nuovo biomarcatore oncofetale associato alla prognosi di adenocarcinoma del polmone


Con l'obiettivo di ricercare nuovi biomarcatori tumorali oncofetali di adenocarcinoma polmonare diversi dall’antigene carcino-embrionario ( CEA ) e dall’alfa-fetoproteina ( AFP ), è stata sviluppata una strategia che coinvolge anticorpi monoclonali generati dal tessuto embrionale di suini in miniatura.

Utilizzando l’immunoistochimica, sono stati selezionati adatti cloni di ibridoma che erano reattivi contro il polmone fetale suino ma non per il polmone adulto utilizzando test con tessuti di polmone umano normale, cancro del polmone, e tessuti fetali e adulti suini.

I cloni selezionati ne hanno inclusi diversi che erano unicamente reattivi sia contro il polmone fetale suino sia contro l’adenocarcinoma del polmone umano, e i test proteici hanno rivelato che l'antigene riconosciuto era la drebrina ( DBN1 ).

È stata poi esaminata l'associazione tra il pattern di espressione di drebrina e le caratteristiche clinico-patologiche dell’adenocarcinoma polmonare, utilizzando campioni di resezione chirurgica di adenocarcinoma del polmone umano.

Sono stati colorati per l’analisi immunologica 200 campioni fissati in formalina e inclusi in paraffina di tumore per drebrina utilizzando il clone B246, uno dei cloni che erano reattivi contro la drebrina.

I casi sono stati suddivisi tra quelli con forte ( n=85 ) e debole ( n=115 ) espressione di drebrina.

In termini di sopravvivenza libera da malattia, i casi che hanno mostrato forte espressione di drebrina hanno presentato una prognosi significativamente peggiore rispetto a quelli con debole espressione di drebrina ( P=0.033 ).

In conclusione, i risultati hanno indicato che la drebrina è una proteina oncofetale unica che può trovare applicazione come nuovo biomarcatore di adenocarcinoma polmonare. ( Xagena2016 )

Iyama S et al, Lung Cancer 2016; 102: 74-81

Xagena_OncoPneumologia_2016



Indietro