Janssen Oncology
Novartis
Oncologia Morabito
OncoHub

Espressione differenziale e significato prognostico di GLUT1 secondo il tipo istologico di cancro polmonare non-a-piccole cellule e associazione con parametri volume-dipendenti


È stata valutata l’espressione del trasportatore del glucosio tipo 1( GLUT1 ) e dell’anidrasi carbonica IX ( CAIX ) unitamente ai parametri basati sul volume della tomografia ad emissione di positroni ( PET ) con 18F-fluorodesossiglucosio nei pazienti con tumore polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ), ed è stato esaminato il significato prognostico di tali parametri secondo sottotipo istologico.

In totale 269 pazienti, sottoposti a resezione chirurgica per tumore NSCLC, sono stati esaminati in modo retrospettivo.
I valori di volume metabolico del tumore ( MTV ) e glicolisi totale della lesione ( TLG ) sono stati misurati mediante tomografia ad emissione di positroni computerizzata preoperatoria con 18F-Fluorodesossiglucosio.
L'espressione di GLUT1 e CAIX è stata valutata mediante il metodo immunoistochimico.

I valori medi di MTV e TLG sono stati, rispettivamente, pari a 30.0 e 165.4, e sono risultati significativamente più elevati nei pazienti con carcinoma a cellule squamose che con adenocarcinoma ( P=0.047 per MTV; P=0.042 per TLG )

L’espressione di GLUT1 è stata identificata nel 99% dei carcinomi a cellule squamose e nel 50% dei pazienti con adenocarcinoma.

I valori di MTV e TLG erano notevolmente superiori negli adenocarcinomi GLUT1-positivi rispetto a quelli GLUT1-negativi; tuttavia, l'espressione di CAIX non ha mostrato questo schema.

I pazienti con adenocarcinoma GLUT1-positivo hanno presentato una sopravvivenza globale inferiore rispetto ai pazienti con adenocarcinoma GLUT1-negativo ( P minore di 0.001 ), mentre i pazienti CAIX-positivi e CAIX-negativi hanno mostrato tassi di sopravvivenza globale simili ( P=0.226 ).

I pazienti con elevati valori di MTV e TLG hanno mostrato tassi di sopravvivenza globale più bassi rispetto a quelli con bassi valori di MTV e TLG.

L'analisi multivariata ha mostrato che la positività a GLUT1 era un fattore di rischio indipendente per un tasso inferiore di sopravvivenza globale nei pazienti con adenocarcinoma polmonare ( hazard ratio, HR=2.574, P=0.016 ).

L’espressione di GLUT1 è risultata associata a istologia solida / micropapillare, invasione linfovascolare, e stadio pTNM avanzato.

In conclusione, i valori di MTV e TLG e l’espressione di GLUT1 sono risultati significativamente differenti tra i pazienti con carcinoma a cellule squamose e adenocarcinoma.
Alti livelli di espressione di GLUT1 erano significativamente associati con i valori di MTV e TLG e con esiti clinici avversi nei pazienti con adenocarcinoma. ( Xagena )

Koh YW et al, Lung Cancer 2017; 104: 31-37

Xagena_OncoPneumologia_2017



Indietro